La Truffa degli Affitti Brevi a Dubai: Come Evitare di Cadere nella Trappola

La Truffa Immobiliare piu' diffusa a Dubai: come proteggersi

In questo articolo scopriremo la truffa immobiliare più diffusa a Dubai. Analizzeremo il sistema degli affitti short term o Holidays Home, un fenomeno che sta creando problemi sia ai proprietari che agli inquilini.

Vista Dubai - Skyline

Truffa degli Affitti Brevi a Dubai

Paese che vai, truffa che trovi. Questa che sto per raccontare e’ una truffa o possiamo definirlo un sistema che va avanti ormai da anni, molto difficile da bloccare.
Sappiamo tutti che Dubai e’ l’Eldorado degli investimenti immobiliari sia per la Capital Apreciation degli ultimi anni sia per i rendimenti da locazione.

Abbiamo visto anche che sempre un maggior numero di investitori si avvicinano a questo mercato per l’attrattiva e i nuovi progetti: Torri Brandizzate, Ville e Townhouse di Lusso e community sempre piu’ servite.
Questo pero’ oltre ad attirare sempre piu’ capitali, ha fatto anche aumentare l’allerta per le truffe.

Come Funzionano gli Affitti a Dubai

Prima di svelarti come viene architettata questa strategia di raggiro dobbiamo spiegare come funzionano gli affitti a DUBAI.

Solitamente, gli affitti Long Term richiedono un visto di residenza, un conto corrente e assegni post-datati. Per prima cosa, prima di poter stipulare un contratto di affitto regolare e registrarlo, un inquilino deve avere il visto di residenza, con il visto quindi deve anche avere un conto corrente e un libretto degli assegni. I contratti di affitto Long Term nell’Emirato di DUBAi hanno la durata di un anno (rinnovabile). Gli importi dell’affitto devono essere pagati in assegni post datati consegnati in anticipo al proprietario. Il numero degli assegni e’ negoziabile, ma generalmente va da 1 a 4.

Il mercato degli affitti brevi o Short Terms, invece e’ esploso negli ultimi anni ed ha ingolosito un po’ tutti: proprietari ed agenzie. Purtroppo, molte di queste agenzie nascono con intenti fraudolenti.

Vista Burji Khalifa - Dubai

I campanelli d'allarme: attenti alla truffa

Abbiamo visto la crescita esponenziale del mercato immobiliare di Dubai, e l’esplosione degli affitti brevi. Adesso, entriamo nel vivo della truffa per capire quali sono i campanelli d’allarme e come viene fatta.

Tutto inizia in questo modo…

Un’agenzia short term offre al proprietario un contratto allettante da firmare subito, con autorizzazione a sublocare l’unità’. Queste agenzie spesso si vantano di avere un portfolio di clienti importante, ma dietro l’offerta generosa si nasconde un inganno. 

Cosa accade?

Ammettiamo che l’immobile in oggetto sia un appartamento bilocale (1 bedroom) dall’affitto annuale stimato di 100 mila dirhams (circa 25 mila euro), viene formulata un ‘offerta al proprietario in questi termini:  l’agenzia offre 120 mila dirhams l’anno in 4 assegni da 30 mila dirhams con autorizzazione scritta nel contratto a SUBLOCARE l’unità short term.

Il properietario e’ felicissimo, affitta ad una cifra superiore al prezzo di mercato, Incassa subito il primo assegno, gli altri 3 alle scadenze prestabilite come da prassi a Dubai.

 

Ma adesso viene il bello.

L’agenzia fraudolenta invece di affittare short term, pubblicizza l’immobile long term SOTTO il prezzo di mercato, per esempio a 80 mila dirhams con pagamento in unico assegno, quindi non dilazionato. Viene trovato velocemente un affittuario che firma il contratto e paga.
Questo giochino viene replicato con piu’ proprietari possibili generalmente per un mese o due.
I soldi di tutti gli assegni incassati spariscono, la Real Estate chiude.
⚠️ Quando il primo proprietario se ne accorge, i truffatori sono già fuori dal paese con somme importanti.

E adesso ?

Il Dramma dei truffati. Cosa accade dopo?

Cosa accade ai truffati? Quando il proprietario dell’immobile si accorge di essere stato truffato, inizia il vero dramma. Quest’ultimo si accorgerà’ che il secondo assegno e’ scoperto e si rendera’ conto di essere stato truffato e di essere la vera vittima.
L’inquilino che in buona fede ha firmato il contratto di affitto scontato ha un contratto regolare in mano quindi ha tutto il diritto di stare nella proprietà’. I consigli sono sempre quelli di fare attenzione e di non cedere in tentazione di fronte ad offerte troppo belle per essere vere.

Contattaci per avere maggiori informazioni

Alessandro Ventura
Owner & Certified Broker
Sono investitore, advisor immobiliare e dal 2015 vivo a Dubai. Sono specializzato in progetti Off Plan da investimento e opero con Emaar. Ti guidero' passo dopo passo verso un sicuro investimento negli Emirati Arabi.